Finora ci avete visitato in 436637.

Altri partner

COMUNICATO DELLA ROSA DELLA CLODIENSE

LETTERA APERTA DELLA SQUADRA AI TIFOSI
 
Sin dal primo giorno abbiamo visto i vostri video, quello stadio pieno di passione, quei cori che riecheggiavano per la laguna, la fame non di vittoria o di risultati ma di onorare e portare avanti i colori e la storia di questa città fino all’ultimo minuto.
Da quel momento ci e’ stato subito chiaro che non eravamo qui per giocare in un’altra squadra anonima, con magari cento anni di storia alle spalle ma che nessuno conosce e tanto meno si ricorda, per la quale si scende in campo la domenica con l’ennesima maglia sintetica, che prude e non fa respirare, priva di significato.
Questa società ci ha dato la possibilità di giocare per la città ma voi ci avete insegnato la storia, voi e solo voi con i vostri cori e i vostri striscioni potete portare avanti la tradizione.
Ogni domenica noi ragazzi daremo tutto fino alla fine per rendervi orgogliosi e rappresentare lo spirito che ha sempre contraddistinto questa città con i suoi tifosi, perché
 LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI. NON MOLLATECI
 
La Squadra

ARTICOLO ARZICHIAMPO - CLODIENSE 1 - 3

Vittoria eclatante della Clodiense sul campo dell' Union ArzignanoChiampo nella partita che rappresentava lo scontro diretto per la quinta posizione. Finisce con un secco 3 a 1 frutto del lavoro di costruzione nel primo tempo, nel quale i granata hanno sempre tenuto in mano il pallino del gioco, e perfezionamento del tutto nella ripresa con il sigillo alla gara che viene messo dal super gol di Davide Boscolo Gioachina che segna " alla Mazzetto " con una fiondata dai 25 metri che termina la sua corsa all' incrocio dei pali. C' è tanto da raccontare per ciò che riguarda i gol perchè sino alle 14 e 30 di oggi erano stati 8 i giocatori granata ad andare in rete, non si era però ancora verificato l' urlo di gioia da parte di un giocatore nostrano made in Chioggia. Il tassello è stato inserito oggi addirittura con i due Boscolo Davide e con " Berto " che è andato a realizzare una doppietta, particolare che non si era mai verificato nella sua carriera. Tutto questo nella gara dove bisognava avere mille attenzioni per controllare bomber Trinchieri : i gol li realizza invece il centrale difensivo e un altro collega di reparto, Moretto, è tra i migliori in campo. Era inoltre il pomeriggio nel quale coraggiosamente Andrea Pagan decideva di giocare con le 3 punte contemporaneamente in campo, i riconfermati Siega e Mastroianni, il rientrante Santi ; Pelizzer e Mazzetto giocano alle loro spalle con Piaggio che impersonifica lo schermo davanti alla difesa, Pitteri-Francesco Tiozzo-Davide Boscolo Berto e Moretto formano la linea difensiva davanti a Luca Tiozzo. Nonostante un palleggiatore in meno la Clodiense gestisce palla con tranquillità, è però la compagine vicentina che confeziona la prima occasione pericolosa con Trinchieri che, di testa, alza sopra la traversa. La Clodiense risponde con Pelizzer che, al 28', va al tiro dopo una triangolazione all' interno dell' area di rigore. Al 33' Arzignano vicino al gol : Draghetti angola bene il tiro ma è attento Luca Tiozzo che si allunga sulla sua sinistra. Al 35' Mastroianni deve lasciare il campo a causa di un duro colpo al costato, al suo posto entra Davide Boscolo Gioachina. Gol del vantaggio che arriva al 43' sugli sviluppi di un calcio d' angolo : serie di batti e ribatti con ultimo leggero tocco di Davide Boscolo Berto che inganna Dall' Amico. Al 45' tiro potente di Mazzetto con l' estremo difensore vicentino che mette in angolo. Primo tempo che si conclude sullo 0 a 1. Nella ripresa subito in campo Bolcato al posto di Azzolini ma i benefici del cambio non si verificano, di significativo c' è solo il tiro di Carlotto che finisce alto. Al 55' la Domenica speciale di Davide Boscolo Berto diventa memorabile : salita in area avversaria prima della battuta di una punizione e velocità nel superare Dall' Amico in uscita disperata. Sorrisi granata in tribuna e tanta soddisfazione per il capitano calcisticamente cresciuto a Venezia e a Torino, sponda juventina. I vicentini tentano il tutto per tutto con l' inserimento di Urbani al posto di Battistelli. I granata sembrano però non temere assolutamente nulla e, se tutta la squadra aveva festeggiato il capitano in occasione del secondo gol, al 60' scatta in campo tutta la panchina per abbracciare Davide Boscolo Gioachina per il suo gol da cineteca !. Al 66' Marchesini entra al posto di Draghetti e al 70' si verifica l' episodio che accende il finale di gara : Davide Boscolo Gioachina si vede carambolare la palla sul braccio e l' arbitro concede una punizione dal limite apparsa molto fiscale, ancor di più lo è l' ammonizione per il lagunare. Sulla punizione è lo stesso " Schilla " a muoversi in anticipo dalla barriera beccandosi ingenuamente un secondo giallo dall' inflessibile arbitro Pelagatti di Livorno. Per Davide Boscolo Gioachina c' è l' incredulità per aver ricevuto due gialli nel giro di 90'' e a soli 10 minuti dal proprio eurogol. Carlotto intanto calcia la punizione trovando l' angolino basso di potenza con Luca Tiozzo sorpreso. 21 sono i minuti ancora da giocare e i padroni di casa cominciano a crederci dopo un dominio, nel palleggio e nella furia agonistica, da parte dei ragazzi di Andrea Pagan che ora chiede ai suoi ulteriore sacrificio per chiudere ogni spazio. Al 75' è Trinchieri ad avere l' occasione-gol con sfera che, colpita di testa, sorvola la traversa. All' 80' Urbani sfiora il palo con un diagonale scoccato dal versante di destra, da una zona nella quale Moretto aveva furoreggiato per tempismo e concretezza sino a quando si era in 11. E' comunque l' ultimo pericolo visto che la gara si incanala verso lo stesso risultato dell' andata, quel 3 a 1 che premia anche questa volta gli assalti corsari. Al 90' Pagan richiama in panchina Santi ed inserisce Carlucci, anche per dare la possibilità al capitano di poter saltare in area sugli sviluppi di una punizione in fase d' attacco : Berto invece non si sposta dal cerchio di centrocampo perchè evidentemente una Domenica è stratosferica anche senza la tripletta !. A fine partita il capitano dedica i due gol : " ad una persona speciale e a tutta la squadra ". E' infatti giornata di festa per tutta la squadra, in particolare per Edrik Tiozzo, allenatore in seconda ,che torna da ex e vince con soddisfazione. Con la memoria invece si torna indietro nel tempo per trovare altre particolari situazioni nelle quali Arzignano era stato crocevia : si ritorna all' Ottobre 1999 con il ChioggiaSottomarina sconfitto per 3 a 1, nella prima stagione di serie D con Gimmy Rossetti che diede le dimissioni e fece partire l' avventura in panchina di Renica. Nel 2001 invece un altro Berto, questa volta di cognome e di nome Sandro, con la maglia dell' Arzignano prima riceveva il premio miglior giocatore dell' annata precedente e poi confezionava un gol da applausi per la gioia dei suoi nuovi tifosi e del compagno di squadra Edrik Tiozzo. Oggi in panchina al fianco di Edrik c' era baby Ruocco che a quei tempi aveva poco più di un anno. E' invece in tribuna che la tradizione dei dirigenti continua, con Mauro Boscolo Gallo e con Ivano Boscolo Bielo in società allora,nel lontano 1999, e felici oggi per aver vissuto una giornata speciale : i due Boscolo che stendono l' Arzignano proprio nella giornata del compleanno del presidente !. . MARCO LANZA.  IL PODIO DELLA PARTITA : 1) Davide Boscolo Berto : 7+ ; 2) Moretto : 7 ; 3) Siega : 6.5 . CLASSIFICA GENERALE DI RENDIMENTO : 1) Mazzetto : 6,33 ; 2) Moretto : 6,22 ; 3) Isotti : 6,17 .  MARCO LANZA. 

INTERVISTE ARZICHIAMPO - CLODIENSE

La soddisfazione è notevole per mister Andrea Pagan che intuisce che l' allungo in classifica nei confronti dell' Arzignano è si importante ma non pareggia minimamente il valore di un risultato ottenuto grazie al bel gioco : " Siamo stati condizionati solo nel finale della partita da quella che è stata l' espulsione, io credo che in generale noi ci possiamo esprimere anche meglio di quello che abbiamo fatto oggi, sopratutto dalla metà campo in su. Abbiamo saputo soffrire in 10 contro 11, vincere in questo campo non è facile per nessuno, i miei ragazzi sono bravi e formano un gruppo compatto che lavora bene ". Come è maturata la scelta di giocare subito con i 3 davanti contemporaneamente ? : " Santi era al rientro ed era in palla, inoltre non volevo rinunciare a Luca Tiozzo in porta, volevo allungare inoltre di più la loro linea difensiva. Abbiamo giocato con la personalità giusta, vogliosi di vincere. Ora con 41 punti abbiamo vinto il nostro campionato, da Domenica vedremo quello che succederà : è una vittoria dedicata al presidente per il suo compleanno, è una persona che sta dando tanto alla società e alla città che merita di fare calcio. E' una vittoria dei giocatori ed è una vittoria che io dedico alla mia carissima nonna che è mancata in settimana ". Luca Tiozzo nulla ha potuto in occasione della punizione di Carlotto : " E' stato un tiro che non ho visto partire, comunque penso di avere risposto bene in particolare negli ultimi 25' perchè dovevamo dimostrare di meritare la vittoria. Ci siamo vendicati delle due sconfitte precedenti, a me bruciava in particolare l' eliminazione dalla Coppa Italia. Ho avuto il giusto coraggio nell' uscita bassa sui piedi di Trinchieri, lui sapeva però che non mi sarei fermato ". Davide Boscolo Berto racconta con dovizia di particolari i suoi due gol, un po come faceva Kevin Costner in " Balla con i lupi " quando raccontava l' abbattimento dei grandi tatanka : " Ho girato bene la sfera all' altezza del dischetto del rigore in occasione del primo gol, nel secondo invece ho stoppato la sfera di petto ed ho aggirato il difensore mettendo in rete tra le gambe del portiere. Non ho voluto salire sull' ultima punizione perchè se facevo il terzo gol...avrebbero annullato la partita !. Sono contento anche per Davide Gioachina che ha fatto un gran gol, dedico le due reti ad una persona speciale e a tutta la squadra ". Invece Davide Boscolo Gioachina deve raccontare anche il rosso inflittogli : " Sono contento per la prestazione ma dispiaciuto per l' espulsione che non meritavo, era difficile vincere qui ad Arzignano. Sono contento per il gol che assomiglia a quello che avevo fatto alla Massese l' anno scorso. Quest' anno invece è stato il primo ".  MARCO LANZA.

SERIE D

7a GIORNATA di RITORNO - GIRONE C
U. ARZIGNANOCHIAMPO - CLODIENSE  1 - 3
(Boscolo Berto, Boscolo Berto, Boscolo Gioachina)


CALENDARIO E CAMPI DI GIOCO SERIE D - GIRONE C

RISULTATI GIOVANILI 28/02 E 01/03
Juniores Nazionali - Vis Pesaro  2 - 0
Allievi Elite - Bassano Virtus  1 - 3
Real Martellago - Giovanissimi Regionali  1 - 6
Giovanissimi Sperimentali - Chievo Verona  1 - 5

SCIARPE INVERNALI

Si comunica che sono presenti in Segreteria le sciarpe invernali della CLODIENSE a soli 12,00 €

CALENDARI PRIMAVERILI SETTORE GIOVANILE

Si informa di seguire, di settimana in settimana, solo ed esclusivamente le comunicazioni del proprio allenatore di categoria, in quanto per molteplici motivazioni i sotto elencati calendari potrebbero essere modificati:

E. 2002 - Calendario e Campi di Gioco
E. 2003 - Calendario e Campi di Gioco
P. 2004 - Calendario e Campi di Gioco

P. 2005 - Calendario e Campi di Gioco
P. 2006 - Calendario e Campi di Gioco

SMALL SIDE GAMES - IL LIBRO DI BARRA E ROSSETTI

Si intitola "SMALL SIDED GAMES" la fatica letteraria del Mister dei Giovanissimi Sperimentali RAFFAELE BARRA Laureato in Comunicazione e del Preparatore Atletico ALBERTO ROSSETTI Laureato in Scienze Motorie.
Il libro presenta oltre 50 esercizi che contengono metodi di training ed esercitazioni in grado di incidere su aspetti tecnico-tattici e condizionali.
In particolare i due autori attraverso l'uso di GPS e cardiofrequenzimentri hanno valutato la valenza degli esercizi monitorando gli small sided games ed una gara amichevole.
Complimenti ai due autori per la loro opera e la loro preparazione, il libro sarà in distribuzione dal 15/11.

SEGRETERIA - ORARIO

ORARI APERTURA SEGRETERIA:
 

17.00 - 19.30  LUNEDI'
17.00 - 19.30  MARTEDI'
17.00 - 19.30  MERCOLEDI'
17.00 - 19.30  GIOVEDI'
17.00 - 19.30  VENERDI'

FESTIVITA'  ESCLUSE!

MAGAZZINO VESTIARIO - ORARIO

ORARI APERTURA MAGAZZINO VESTIARIO:

17.00 - 19.00  LUNEDI'
17.00 - 19.00  GIOVEDI'
17.00 - 19.00  VENERDI'

FESTIVITA'  ESCLUSE!

Partner principali

Accesso Webmail

METEO

Links

CLODIENSE SSD SRL - Isola dell'Unione n. 1 - 30015 - Chioggia (VE) - Tel/Fax 041.401423 - Email info@clodiensecalcio.it
Codice FIPAV 917140 - Anno Fondazione 2011 - C.F. / P. IVA 03707140277

Sito generato con sistema PowerSport